Microplastiche: se le conosci le eviti.

Microplastiche ovunque: la cosmesi che inquina l’ambiente e danneggia la nostra salute

 

Le puoi trovare ovunque: nel dentifricio che usi ogni mattina, nello scrub per pulire la pelle, nei prodotti esfollianti e nei normali cosmetici di tutti i giorni.


Si tratta delle microplastiche ovvero piccole microsfere presenti in tantissimi prodotti per la cosmesi e la cura della persona. Queste particelle quasi invisibile sono tutt’altro che innoque. Una volta utilizzate finiscono nel mare attraverso lo scarico, recando danni all’intero eco sistema marino e a tutto il pianeta, arrivando fino nelle nostre tavole.

Ma come possono delle sfere così piccole danneggiarmi? Danneggiano l’ambiente ogni giorno e quindi noi stessi. Ogni volta che ti lavi e le utilizzi finiscono negli scarichi, e da lì nel mare. I pesci e le diverse le forme marine le scambiano per cibo e confondendole finiscono così per nutrirsi di veri e propri “pezzi di plastica“. 

microplastiche nel mare
img  da greenme.it

Questo processo, oltre a creare gravissimi danni all’apparato digerente e all’organismo tutte le specie marine, fa sì che la plastica, una volta inghiottita arrivi anche a noi attraverso il nostro cibo quotidiano. 

Inoltre, le microplastiche composte da microsfere o in certi casi nanosfere (mille volte più piccole) non vengono bloccate dalle barriere o dai filtri finendo direttamente nel mare.

E noi cosa possiamo fare? come singoli bastano pochi semplici gesti: cambiare le nostre abitudini.

Alle volte basta poco: scegli di utilizzare cosmetici e prodotti per la cura personale senza microplastiche e il mondo ti ringrazierà.

Piccoli gesti per proteggere noi stessi e il nostro pianeta.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *