9 frasi che le le Persone di Successo Dicono Ogni Giorno

Traduzione interpretativa dell’articolo di Jeff Haden – “9 things highly successful people say every day”

Le 9 frasi che le Persone di Successo Dicono Ogni Giorno

 

I nostri risultati sono basati sulle azioni che compiamo, non sui pensieri – ma il pensiero è sempre il padre dell’azione. La conquista della meta inizia sempre con un’idea, con una prospettiva, con una visione, o anche solo con un modo di pensare.

Di seguito troverete le 9 frasi che secondo Jeff Haden nel suo articolo “9 Things Highly Successful People Say Every Day” , le persone di straordinario successo dicono ogni giorno – e come queste affermazioni li hanno spinti a compiere quelle azioni che li hanno guidati al successo.

1. Nessuno è disposto a farlo…quindi è quello che farò.

Spesso, il modo migliore per essere diversi è fare quelle cose che le altre persone non sono disposte a fare.

Quindi prendi anche solo una cosa che le persone comuni non farebbero. Anche una cosa piccola. Non importa. Qualsiasi cosa sia, falla. Immediatamente ti sentirai una persona diversa dal resto della gente.

Vai avanti.

Ogni giorno prova a pensare a qualcosa che nessuno sarebbe disposto a fare.

Dopo una settimana sarai una persona inusuale. Dopo un mese sarai una persona speciale. Dopo un anno sarai una persona incredibile..e non vorrai mai più essere uguale a qualcun’altro (e che notevole forza mentale avrai sviluppato).

2. Wow. Non era così male dopo tutto.

La paura che più ti paralizza è la paura dell’ignoto  (“o quantomeno lo è per me” – J.H.)

Ebbene, ogni qualvolta che riuscirai ad uscire da una situazione difficile ti accorgerai che non era poi così dura come pensavi. In più, ti accorgerai quanto è incredibilmente elettrizzante superare una paura. Ce la fai e basta, ritrovandoti a pensare “Non posso credere di esserci riuscito!”.
Sentilo, un brivido così non lo provavi da molto tempo.

Ogni giorno prova a fare qualcosa di cui hai paura (psicologica o fisica che sia – senza esagerare o arrecare danno a te stesso).

Credimi, con il tempo ti accorgerai che riuscirai a superare qualsiasi problema ti si presenti davanti.

Perchè ce la farai.

3. Non posso farlo oggi..ma posso farne una piccola parte

Tu hai progetti. Hai obiettivi. Hai idee.

Ma cosa importa? Non hai nulla fino a quando non decidi realmente di fare qualcosa (take action).
Ogni giorno lasciamo che l’esitazione e l’incertezza ci fermino dal compiere quelle azioni che nascono dalle nostre idee.

Prendi un progetto, prendi un obiettivo, o anche solo un’idea.

E iniziala.

Inizia con un piccolo passo.

Il primo passo è il più difficile. Ogni passo successivo sarà incredibilmente più semplice.

4. Dovrei solo rimanere in silenzio.

“Ero solito parlare molto. Credevo di essere profondo, intelligente, acuto e, beh, un vero spasso.
Occasionalmente, molto occasionalmente, forse sono anche stato una di queste cose.
La maggior parte delle volte non lo ero.” – J.H.

Le persone sicure di sé non sentono il bisogno di parlare molto. “Nonostante lo detesti, ho realizzato che alle volte sento il bisogno di parlare non perchè l’altra persona è interessata a ciò che ho da dire, ma perchè io sono interessato a ciò che ho da dire.” – J.H.

Non parlare mai solo per accontentare te stesso. Quando lo fai, non accontenti nessuno (e non piaci neanche particolarmente).

5. Non mi importa di ciò che pensano le altre persone

Molte volte dovremmo preoccuparci di ciò che le altre persone pensano – ma non se riguarda il nostro modo di vivere, o come vogliamo farlo.

Se davvero vuoi iniziare la tua attività o il tuo progetto – ma sei preoccupato che possano crederti un pazzo, falla lo stesso. Prendi una cosa che non hai mai provato prima perché eri troppo preoccupato da ciò che le altre persone avrebbero pensato, e falla.

It’s your life. Live it your way. – E’ la tua vita. Vivila a modo tuo.

6. Te lo faccio vedere io

“Mi vergogno ad ammetterlo, ma uno dei migliori stimoli che uso per motivarmi è insultarmi – o perlomeno per me – creare un modo per essere insultato, a prescindere dal fatto che io sia realmente giustificato a sentirmi in quel modo o meno.” – J.H.

“Giustificato” non è il punto; alimentare la mia motivazione e fare qualsiasi cosa per dimostrare che quella persona si sta sbagliando è molto più importante, raggiungere quello che voglio è ciò che conta.

Chiamala artificiosa competizione o rabbia costruita; chiamala immaturità; chiamala creazione di insulti percepiti – in qualsiasi modo tu scelga di chiamarla, per me funziona. (Hey, è andata abbastanza bene anche con Michael Jordan..)

E può funzionare per te.

7. Non è perfetto..ma mi sta bene.

Si, hai una sola chance per fare una prima impressione. Eh si, la perfezione è l’unica cosa accettabile come risultato.

Sfortunatamente, nessun prodotto o servizio è perfetto, e nessun progetto o iniziativa è perfettamente pianificata. Lavora sodo, cerca di fare un ottimo lavoro, e lascia andare. 

I tuoi clienti e i tuoi colleghi ti diranno cosa necessita di miglioramento, e questo vuol dire che apporterai miglioramenti che davvero importeranno alle persone.

Non puoi raggiungere niente finché non lasci andare. Fai del tuo meglio e lascia andare..e credimi, lavorerai così duramente da superare qualsiasi limite.

8. Avrei dovuto farlo meglio

Tutti ci incasiniamo. Tutti abbiamo cose che avremmo potuto fare meglio. Parole. Azioni. Negligenze. Non riusciamo ad andare avanti, a intervenire o ad essere di supporto.

Le persone di successo non si aspettano di essere perfette, ma pensano che possono sempre fare meglio.

Quindi, ripensa alla tua giornata. Pensa a cosa è andato bene. Poi pensa invece a quello che non è andato bene come avresti voluto. Prendine la responsabilità.

E prometti a te stesso che domani lo farai molto meglio.

9. E’ tutto Ok. Devo solo lavorarci di più.

Come Jimmy Spithill, skipper dell’America’s Cup-winning Team Oracle USA afferma: “Raramente mi sono ritrovato in situazioni dove fare meno dell’altro è una buona strategia”.

Potresti non avere sufficiente esperienza o non avere abbastanza fondi, potresti non essere in sintonia o non avere abbastanza talento..ma puoi sempre pensare fuori dagli schemi, uscirne fuori e lavorarci su come qualsiasi altro (o come mi piace pensare, il grande passo è solo una vasta e desolata terra incolta.. – J.H.)

 

Se vuoi leggere l’articolo originale (a mio parere molto più stimolante) visita la pagina  https://www.linkedin.com/pulse/9-things-incredibly-successful-people-say-every-day-jeff-haden/

e buona lettura!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *